Come preparare la pelle all'abbronzatura

Sei fra quelli che nonostante si esponga al sole fatica ad abbronzarsi o si abbronza a macchie, o peggio ancora si scotta nonostante la costanza con le creme solari? 
Probabilmente sei fra coloro che necessitano di un aiuto naturale per preparare la pelle a prendere un bel colore dorato.

Il segreto per un'abbronzatura perfetta è che la pelle andrebbe preparata prima di essere esposta, così da permettere un colore uniforme e duraturo. Va detto che il colore della tintarella non è uguale per tutti, ma dipende dal tipo di carnagione che abbiamo, o fototipo. Ne esistono 6 tipi, in base alle caratteristiche non solo della pelle, ma anche di occhi e capelli. 

Indipendentemente dal fototipo di appartenenza, curare il benessere della pelle permette di avere meno problemi quando la si espone al sole. 
Essendo un tessuto molto delicato, necessita delle giuste sostanze e dei nutrienti per restare in equilibrio: l'esposizione a sole e vento in contesto marino, rappresenta infatti uno stress che potrebbe causarle qualche problema, come un invecchiamento precoce o l'eccessiva disidratazione. 
Ricordiamo, inoltre, che quando ti esponi al sole, è bene seguire le regole per evitare gli effetti collaterali che i raggi UV possono creare.

Ci sono dei nutrienti in natura che possono preparare la pelle a ricevere i benefici del sole, in modo che che anche tu possa finalmente avere un'abbronzatura da manuale. Fra questi ci sono:
vitamina C: è indispensabile per favorire la formazione del collagene, prevenendo l’invecchiamento cutaneo. Il collagene è infatti una proteina che è alla base della pelle, e che le conferisce il tono e l’elasticità, evitando la formazione di rughe o di cedimenti strutturali che facilitano la perdita di compattezza. In questo modo, durante l’esposizione al sole, la pelle sarà meno stressata, e tenderà meno a mostrare i segni causati proprio dai raggi UV;

vitamina E: nota per le sue proprietà antiossidanti, aiuta anche a lenire e a idratare la pelle. Insieme alla vitamina C, svolge azione protettiva verso i danni dei radicali liberi che si formano più velocemente dopo l’esposizione;

betacarotene: questo precursore della vitamina A (una volta ingerito il nostro organismo lo trasforma in vitamina A, in caso di necessità) è quello che conferisce il colore giallo a frutta e verdura e favorisce l’abbronzatura. Il suo nome “carotene” si deve proprio al fatto che la sostanza fu isolata per la prima volta nelle carote. Anch’esso ricco di antiossidanti aiuta la pelle a mantenersi sana, ed è indicato anche per coloro che hanno la pelle matura, poiché rallenta i processi dell’invecchiamento. Se assunto qualche settimana prima dell’esposizione solare, agisce come fattore protettivo, favorendo la colorazione omogenea e più veloce e prevenendo anche eventuali scottature.

L'alimentazione, soprattutto ricca di frutta e verdura, che contiene vitamine e minerali, è da tempo un noto aiuto per facilitare l'abbronzatura, come i cibi gialli e arancioni che sono ricchi di beta-carotene e vitamina A. 
Ai broccoli, però, verdura non sempre amata, non si pensa mai come a un alleato per la tintarella in estate. Eppure contiene un pool di nutrienti che, secondo alcuni studi recenti, sono in grado di fungere da scudo protettivo contro i raggi UV, contribuendo a proteggere la pelle dalla comparsa di melanomi. 

Oltre questi accorgimenti, noi di farmacia san vito abbiamo preparato per voi una raccolta di prodotti che vi aiuteranno a prepararvi al meglio ad ottenere una fantastica tintarella, scoprili tutti cliccando qui!

See the author's articles
dott. SanVito

Ciao, sono il tuo "amico" farmacista e questa è la mia rubrica di rimedi alle problematiche più comuni del periodo ;-)

Product added to wishlist
Product added to compare.