Maskne: Cos'è e come combatterla

L’acne da mascherina, conosciuta come maskne, è lo sfogo acneico che nasce sulla pelle a causa dello sfregamento del tessuto e dell’umidità che si crea a contatto con la pelle.

Soprattutto in questo periodo che le mascherine stanno gradualmente andando via è il caso di capire meglio cos'è e come curare la pelle in questi casi.

La mascherina nostra fedele alleata in tutti questi mesi per proteggerci dal covid-19 a volte può diventare nemica per la pelle, causando irritazioni, rossori e persino acne.

I brufoletti che nascono sul viso proprio nella zona dove indossiamo la mascherina prendono il nome di maskne dall'associazione delle parole mask, che in inglese significa appunto mascherina, e acne: colpisce principalmente i soggetti che soffrono o hanno sofferto in passato di acne, chi ha la pelle grassa e impura ma anche le pelli sensibili.

È quindi uno sfogo acneico a tutti gli effetti che si manifesta nella zona di guance, mento e zigomi: si differenzia dall'acne tradizionale principalmente per la loro causa scatenante, ovvero il contatto della pelle con la mascherina.

La mascherina però non è l'unico elemento incriminante: un altra causa di questi sfoghi acneici è da ricercare nello stress, lo stress fa aumentare gli ormoni androgeni che stimolano le ghiandole del sebo che si ingrossano con facilità. 

Ma come liberarsi da questa fastidiosissima maskne? Ogni forma di acne è una forma a sé e quindi ogni cura andrebbe personalizzata, perché nessun trattamento è universale. Il primo rimedio a cui far riferimento sono i prodotti poco aggressivi che cercano di riequilibrare la pelle e frenare l'eccessiva diffusione dei batteri. Sono particolarmente indicati i detergenti, creme e maschere a base di argilla che contengano Alusil, un complesso attivato da Alukina e microspugne d’argento vegetale che hanno un'azione antisettica e antibatterica.

Un detergente eccessivamente schiumogeno infatti può risultare troppo aggressivo e irritare ulteriormente la pelle: sono quindi da preferire i detergenti delicati, ad esempio quelli che contengono sostante lenitive e idratanti come il Pantenolo e la Vitamina B5.

Per combattere la maskne non è da sottovalutare un'alimentazione equilibrata e bilanciata: Latte e latticini potrebbero essere tra i principali responsabili di infiammazioni cutanee e quindi bisognerebbe consumarli con moderazione, così come alcol e fritti. Importante invece il consumo di frutta e verdura, così come bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno.

Noi di Farmacia San Vito abbiamo raccolto qui e scelto per voi i migliori prodotti per combattere e liberarsi il prima possibile da questo fastidioso problema.

See the author's articles
dott. SanVito

Ciao, sono il tuo "amico" farmacista e questa è la mia rubrica di rimedi alle problematiche più comuni del periodo ;-)

Commenti (0)

Nessun commento
Product added to wishlist
Product added to compare.