Hai bisogno di aiuto?

Pressione bassa con il caldo, cosa fare?

person Pubblicato da: Il Tuo Farmacista list In: I Consigli di Farmaciasanvito.com Sopra: comment Commento: 0 favorite Colpire: 149

Il valore di pressione sanguigna è un parametro molto importante per valutare lo stato di salute generale di una persona. I due parametri più conosciuti sono la pressione sistolica ("massima") e quella diastolica ("minima").

Il valore di pressione sanguigna è un parametro molto importante per valutare lo stato di salute generale di una persona. I due parametri più conosciuti sono la pressione sistolica ("massima") e quella diastolica ("minima").

Nel periodo estivo, con il caldo, il valore della pressione può diminuire notevolmente causando anche svenimenti. L'ipotensione si verifica quando i valori sono uguali o inferiori a 90 mmHg per la “massima” e uguali o inferiori a 60 mmHg per la “minima”.

In caso di pressione bassa i sintomi più comuni possono essere di lieve entità come l'affaticabilità e lievi giramenti di testa.

Quando invece si verifica un calo di pressione brusco e repentino, i sintomi dovuti alla diminuzione dell'afflusso di sangue ai tessuti sono appannamento della vista, stato confusionale, vertigini, svenimento, stordimento, nausea o vomito.

Ma quali sono le cause più comuni della pressione bassa?

Tra le varie cause che possono portare ad uno stato di ipotensione vi è la temperatura dell'ambiente. Quando fa molto caldo, il corpo, per mantenere costante la temperatura corporea, attiva alcuni meccanismi di difesa utili a favorire la dispersione del calore. Il primo è la vasodilatazione, un fenomeno in cui aumenta il calibro dei vasi sanguigni portando così ad una diminuzione della pressione. Il secondo è la sudorazione: quando si suda si perde acqua e sali minerali. Quando ciò avviene in maniera eccessiva l’organismo può disidratarsi e andare incontro ad una diminuzione della pressione.

Se dovessimo trovarci di fronte ad un calo repentino di pressione il suggerimento è quello di stendersi subito a terra e sollevare le gambe. Eccetto le cause più gravi, il rimedio principale per la pressione bassa causata dal caldo eccessivo è il reintegro di liquidi.

Da non sottovalutare anche l'alimentazione, evitando pasti troppo abbondanti e ricchi di carboidrati e alzandosi lentamente da tavola al termine del pasto.

Anche indossare vestiti leggeri e non esporsi al sole nelle ore più calde per non rischiare colpi di calore.

Degli integratori possono essere molto utili per prevenire eventuali cali di pressione e senso di spossatezza dovuti al caldo e aiutare l'organismo a reintegrare i sali minerali e non solo: QUI potrete trovare tutti i migliori integratori. 

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento